46

Visite agli articoli
145416

02/08/2016 Dopo Tanta Sfortuna Lorena Riparte

La stagione di Lorena è cominciata con un buon piazzamento alla Bardolino Bike dove la preparazione stava procedendo nel migliore dei modi, ma subito prima dell’XC le Cocche Lorena ha iniziato ad accusare un dolore al ginocchio sinistro nelle fasi di spinta più forti. Dopo gli accertamenti del caso è stata riscontrata una tendinite che l’ha costretta ad uno stop forzato che ha fortemente compromesso la preparazione.

In Aprile alla Gran Fondo Tre valli Lorena riesce ad aggiudicarsi un ottimo terzo posto assoluto preceduta solo da due atlete elite, però i problemi al ginocchio permanevano e l’ortopedico purtroppo imponeva ancora stop e riposo. Alla Prosecchissima la sfortuna continuava ad aggredire Lorena, infatti dopo un’ottima partenza che la vedeva scollinare nelle primissime posizioni, cadeva rovinosamente procurandosi forti contusioni ed una profonda ferita all’altro ginocchio. Caparbiamente, pur sanguinante, terminava comunque la sua gara rimontando posizione su posizione fino a raggiungere la terza assoluta ed è di nuovo un bellissimo podio. Purtroppo nelle settimane successive Lorena doveva ridurre ulteriormente l’attività perché a questo punto erano due le ginocchia malandate. La ripercussione di tutte queste vicissitudini e dei mancati allenamenti  arriva inesorabilmente  con le prime Marathon, infatti alla Città di Garda il piazzamento non è dei migliori.

Visto che le gare lunghe comunque aggravavano la situazione, con la fine di Aprile Lorena riprendeva l’attività partecipando all’XC Tamburino Sardo dove arriva la prima vittoria assoluta di stagione. Purtroppo però nelle gare più lunghe la condizione è ancora carente, infatti alla prima tappa del Trentino MTB che la vedeva vincitrice delle ultime due edizioni, il miglior piazzamento che riesce ad ottenere è un confortante secondo posto assoluto in attesa delle altre tappe.

Dopo la vittoria di categoria all’XC di Carzano, arriva al 22 Maggio il campionato Regionale XCO con l’Xc Dell’Orso, dove Lorena riesce ad aggiudicarsi gara assoluta e titolo. La domenica successiva Lorena non rinuncia a rimettersi in gioco per raggiungere il pocker ai campionati italiani marathon di categoria, ma purtroppo i mancati allenamenti si fanno sentire e ben presto deve rinunciare alle ambizioni di titolo.

La settimana dopo Lorena doveva difendere la seconda maglia tricolore conquistata nel 2015 con i campionati italiani XCO ad Aosta, ma qui la gara era al sabato e per problemi di lavoro Lorena è costretta a rinunciare alla partecipazione. Sperando di rifarsi il giorno successivo è al via della 100 km dei Forti, nonché seconda tappa di Trentino MTB. La sfortuna di questo 2016 ci mette ancora lo zampino: Lorena prende un chiodo nella ruota posteriore distante dall’area tecnica e perde un’enormità. Al traguardo è solo quarta. Dopo una settimana la sfortuna era ancora attaccata a Lorena, infatti alla terza tappa del Trentino MTB, la Dolomitica Bike che la vedeva vincitrice nelle prime due edizioni, ricapita la stessa malasorte: uno squarcio ancora alla copertura posteriore la costringe a procedere a rilento fino alla prima area tecnica accumulando anche qui decine di minuti. E’ comunque podio, ma soprattutto la condizione comincia a dar segni di ripresa, infatti arriva la vittoria assoluta all’XC Monte Maddalena subito seguita dal secondo posto assoluto alla Gran Fondo Crespadoro Bike, dalla vittoria assoluta alla Kronplatz King Prince e da quella più recente all’XC Città di Castiglione.

Che dire? La sfortuna per metà stagione ha perseguitato Lorena. Speriamo che il fenomeno si sia esaurito e che i prossimi appuntamenti possano riservare ulteriori gratificazioni in questa stagione difficile.

 

187 188

 

189

 

190